Da me a te. Andata e ritorno

Da me a te. Andata e ritorno. Storie di normale diversità. – Roberta Recchia e Federica Sanguigni – PlaceBook Publishing

Un modo possibile di intendere la disabilità è riuscire a guardarsi nel confine del proprio sé, portavoce di un’interiorità potenzialmente capace di meravigliarsi, nella comprensione e nell’aver cura dell’altro al di là dei propri limiti e paure. La vera disabilità nasce nel momento in cui si pongono domande per le quali non si ascoltano risposte, intrappolate tra fili invisibili di pietismo o compassione e noncuranza. Quattro storie raccontate da chi ha osato sfidare con determinazione gli eventi tra vantaggi e svantaggi, consapevole della propria condizione nella quale, l’unico tratto di “alienabilità”, risiede nella convinzione che la vita di una persona sia soltanto la somma di una serie di eventi inesorabilmente affidati al destino. Ogni uomo è eroe delle proprie battaglie, tra sofferenza e cecità che si intrecciano a volte fino a confondersi, ma è proprio nelle profondità più ardite che l’individuo diviene umano, metamorfosi di un viaggio faticoso ma altrettanto suggestivo che regala al mondo, nonostante le sue imperfezioni, un nuovo modo di sentire la musicalità e l’arte di vivere di ciascuno.

Link acquisto

Intervista di Bianca Folino “Da me a te andata e ritorno” è questo il libro di Roberta Recchia scritto a 4 mani con Federica Sanguigni e illustrato da Emanuela Battista , entrate a pieno diritto nella famiglia di Placebook Publishing & Writer Agency. …

A quanti piacerebbe raccontare la propria storia ma non sanno da dove iniziare? Si potrebbe farlo partendo dalla propria autobiografia interna: scrivere, comprendere e comprendersi,  lasciare solo i capitoli migliori, ricominciare. Dietro ogni singola opera, artistica come umana, risiede l’espressione creativa di uno stile personale, riflessioni emotive, sentimenti e stati d’animo. In un linguaggio universale interpretiamo e sperimentiamo ciò che è espressione più alta: l’Arte di vivere. Diversità e normalità ridipingono continuamente storie impastate di memorie e nostalgie, di coraggio e resilienza…

Link di lettura

Link di collegamento all’ascolto

Intervista radiofonica a “Viva Radio” di Sandro Salidu.

“Chi possiede qualcosa deve saperlo anche donare, soprattutto se sa muovere e commuovere gli animi. Il nostro viaggio nella promozione dell’arte continua, nella speranza possa giungere a tutti.” Link video

Intervista da Il Pavone Libreria. Stardust Musica & Libri sotto le stelle.

Link video Parte prima dell’intervista “La diversità parla con se stessa o agli altri? “Un libro a sei mani, un’opera d’arte globale e di vita, un progetto sociale. Nella prima parte della presentazione, il confronto tra normalità e diversità, il rapporto tra prosa e poesia. Monologhi che divengono dialoghi universali… ‘Da me a te. Andata e ritorno.’

Link video Parte seconda dell’intervista I personaggi dei racconti, la voce empatica della poesia, la visione di una diversità che sovverte ordini precostituiti e controcorrente dona voce a temi importanti. La follia, la riflessione sulla scelta delle parole che hanno ardire di essere delicate e fragili o pesare per tutta una vita con forte violenza comunicativa. Uno sguardo sull’autismo e il bullismo nelle istituzioni scolastiche, nel credo verso una resilienza, pur sempre possibile, di comprensione reciproca.

Link video Parte terza dell’intervista La spinta motivazionale e il rispecchiamento positivo di crescita e di vita. Dal bullismo e le relazioni sociali, all’albinismo africano. Un’Africa luogo del non tempo, dell’ignoranza e della superstizione di scene di inimmaginabili conseguenze fisiche, morali, emotive e sociali. Una voce, un intimo e sofferto grido su un tema ancora poco conosciuto.

Le opere nel libro “Da me a te” inclusa l’immagine di copertina, sono di Emanuela Battista, un’artista di grande sensibilità, che rapisce ed emoziona, che sperimenta un immaginario indagato con gusto e poetica. Frutto di ricerche impegnative e accurate, le sue opere hanno perfetta adesione con le poesie e i racconti, rendendo evidente un continuum artistico-letterario denso di immagini che si armonizzano per comunicare con il lettore. La pittura si fonde con la scultura ideando, con questo materiale puro, delicato e al contempo resistente, dei quadri che ben si adattano al tema della diversità

Per info sull’artista: Facebook Emanuela Battista, Emanuela Battista Ceramics Sculptures, Instagram

Sponsorizzazione e vendita del libro “Da me a te. Andata e ritorno. Storie di normale diversità. Edicola del Corso – Campania, Libreria Il Seme – Lazio

Segnalazione dai siti culturali letterari Scripta Manent, Dallamiafinestrasite ,dalla Bottegadeilibri dalla Regione Lazio dal Comune di Fondi Articolo News

Ho letto le vostre interviste, veramente profonde, competenti, mi sono rispecchiata nel pietismo e le sue trame, nella sopravvivenza nonostante tutto, nel non vedere la diversità, nel lottare per le potenzialità dei figli. Siamo tutti diversamente abili, oltre le nostre capacità di donne, di madri, di cittadini. Titolo del tuo nuovo lavoro, “Da me a te”, azzeccato! Elena

Quattro mani, due anime per creare una sinergia tra ANDATA e RITORNO…poesia e vita. Serate dal sapore culturale, impreziosite da argomentazioni di spessore e di rilevanza sociale. La diversità vera ricchezza dell’umanità. Rocco

E’ rara la propensione a concentrare belle energie. Meravigliosi i vostri versi-poetici. Menti eccelse capaci di scrivere di argomenti toccanti. Marinella

Questo è quello che volevo sentire, c’è tanto bisogno di ottima arte, di cultura e soprattutto di umanità consapevole. Complimenti. Siete veramente fantastiche su questi temi complessi e profondamente umani. Che dire… di grande ispirazione, sensibilità unica e rara che sa di tanta comprensione. L’urlo dei silenziosi, la voce dell’anima profonda, la scrittura terapia di menti altamente allenate, un vero toccasana per l’essere. E.M.

Gli eventi, come la pubblicazione, godono del patrocinio dell’Aimat musicarterapeuti nella globalità dei linguaggi-.

Riempire in maniera intelligente e ordinata un chiostro nel pieno di un’estate particolare con un evento di Cultura con la C maiuscola. Le apprezzo tanto, perché hanno dimostrato ancora una volta Amore per questa città, desiderio di costruire consapevolezze e sensibilità di cui abbiamo enormemente bisogno e soprattutto voglia di diffondere emozioni e arte. Complimenti vivissimi e grazie, grazie di cuore per ciò che fanno e sono sicuro continueranno a fare. Francesco

Che cos’è la diversità? Che cos’è la normalità? Esistono davvero persone normali e persone diverse? Forse fisicamente, sì, ma poi? Ecco, in questo libro qualche risposta possiamo trovarla! Grande ritorno di Federica Sanguigni e Roberta Recchia con “Da me a te. Andata e ritorno.”. Libreria il Pavone

Brave come sempre anzi di più, per la vostra ampia voglia di coinvolgere l’arte e la cultura che possedete! Elena