Il Linfedema: vite a confronto

La gestione del Linfedema, risulta ancora un percorso ad ostacoli. Gambe gonfie, proporzioni perse tra asimmetrie di corpi che faticano ad entrare nei vestiti e nelle scarpe. Donne che si sentono a metà nel gonfiore e affaticamento degli arti e rinunciano a un vestito desiderato per un paio di pantaloni extra large, nel quale annegare …

Leggi tutto Il Linfedema: vite a confronto

L’imparare ad amarsi

Le facciate sono quelle che detesto di più, come i silenzi delle cose lasciate a metà, i dialoghi che mutano in disaccordi, il venire a patti, le idee cristallizzate, i ruoli cuciti addosso. Ben vengano le rotture, le ribellioni interne, testimoni di risvegli di consapevolezza, resa dei conti con se stessi. Amo le persone romantiche …

Leggi tutto L’imparare ad amarsi

Dialoghi d’Arte: Luoghi del non tempo

con Laura Colagrossi . Opere di Marina Cogotti Oltre le distanze e le differenze l’arte educa alla visione di archetipi universali, alla comprensione di sé e dell’altro. Traduce idee e vissuti in forme, sfumando emozioni come lettere vive del sentire. L’arte è ricerca d’ identità, sperimentazione di  equilibrio, è innata sapienza del corpo, principio di …

Leggi tutto Dialoghi d’Arte: Luoghi del non tempo

La mia Arte di Vivere

Una delle domande che frequentemente ci viene rivolta nella vita è quel “che fai?” alla quale più o meno prontamente rispondiamo, delineando l’occupazione o gli studi che ci contraddistinguono. Non posso negare che essi siano portavoce di orizzonti e positività di pensiero, che ci rendono artefici e costruttori del nostro agire, ma credo sia il …

Leggi tutto La mia Arte di Vivere

Le parole che non ti ho detto

Rara dovrebbe essere una cosa bella e unica, un’eccezione, qualcosa che avviene con poca frequenza. Raro è un drago alato contro il quale, in ogni favola, si combatte, ma che al contempo, attende di essere stupito, nel vederci pronti e coraggiosi, nel riuscire a guardarlo negli occhi oltre i nostri elmi. Se un giorno tu …

Leggi tutto Le parole che non ti ho detto